MAGELLAN TRITON 300

Ho avuto modo di testare ed utilizzare questo piccolo dispositivo GPS di navigazione su rotta. Posso dire che ha una accensione veloce, un fix velocissimo, tre satelliti minimo dentro casa, attacco posteriore molto robusto, impermeabile, si avvita e finisce con cavo usb. Il cavo ha tre modalità in uscita:

1) NMEA (solo dati gps, quindi può essere usato come GPS che fornisce dati ad un PC ad esempio, su cui si possono installare software vari…e molto altro)

2) comunicazione col programma dedicato (per gestire mappe, tracce, waypoints…)

3) USB solo Carica (molto interessante per uso motociclistico)

Realizzazione mappe e loro uso

La mappa che ho trovato installata è NAUTICA ma se ne possono caricare altre, per altro uso.

magellan triton series
Leggi tutto “MAGELLAN TRITON 300”

[2014] Giretto offroad con gli Scugnizzi di Foligno (7/9) e cambio gomme

In costruzione…segue album FB


“…e cambio gomme + camere d’aria rinforzate da Burnout Officina a Spello”

From [7/9/14] Giretto offroad con gli Scugnizzi di Foligno. Posted by MotoDreamer on 11/13/2014 (6 items)

Generated by Facebook Photo Fetcher 2


Celestron – GPS portatile reTrace Deluxe

 

Comprato per giocare un po…l’ho usato e fa il suo. E’ un logger gps, salva le tracce che possono essere visualizzate, salvate ed esportate gps con il programma apposito. Buono il barometro e l’altimetro, precisa la bussola che ha funzionato subito senza calibrarla

menu in italiano

Funge anche da ‘navigatore’ ovvero impostato un punto lo raggiunge, mostrando la traccia e la posizione

ottimo in fuoristrada selvaggio :kcdhskusm: Resistente all’acqua, usa due batterie AAA che durano ore (lo schermo si spegne dopo x tempo…anche gli steps della traccia possono essere impostati)

Sito ufficiale con manuali e software

Io l’ho acquistato qui
Celestron – GPS portatile reTrace Deluxe

Un’altra pagina con prodotti simili

 

Mitas E-09 Gomma on off road

Già da qualche tempo mi sto interessando ad una gomma tassellata dall’utilizzo polivalente strada e fuoristrada, con battistrada possibilmente tacchettato. L’esperienza di una gomma simile l’ho fatta per il viaggio in Tunisia del 2010, per il quale montai sul Suzuki DR650RS due ottime Continental TKC80. Si rivelarono longeve (circa 9000 km) ottime su

strada (grande grip, grandi curve) e con trazione sia su sabbia che sul pietrisco.  Inutile dire che qualsiasi enduro stradale con queste gomme acquisisce un look da vera fuoristrada avventurosa. Queste ottime gomme però hanno un prezzo mediamente piuttosto alto e quindi mi sono orientato, in alternativa, su qualcosa di simile ma più economico: le Mitas E-09.

Queste gomme sono molto apprezzate per un utilizzo polivalente su moto da enduro stradali anche pesanti e vengono considerate buone complessivamente (un buon grip anche sul bagnato, una buona trazione in fuoristrada) e abbastanza longeve da sopportare anche lunghi trasferimenti autostradali, condizione tipo di alcuni viaggi africani soft, in cui si è molto spesso su asfalto, per poi trovarsi su piste anche mediamente difficili.

Delle Mitas E-09 esiste anche una variante, la Dakar, la quale, leggendo in giro per forum e siti specialistici, dovrebbe essere la versione più votata all’avventura, più ‘dura’. Su quest’ultima caratteristica, la durezza, ci sono diversi pareri: c’è chi dice la carcassa, chi la mescola, che entrambe. In ogni caso una comparazione in termni di prestazioni tra le due varienti non può che essere supposta.  Quasi tutti per non sbagliare, con una differenza di prezzo di pochi euro, prendono la Dakar…

Ma che differenze ci sono realmente? Io l’ho chiesto direttamente alla Mitas e questa è la risposta (in sintesi).

Leggi tutto “Mitas E-09 Gomma on off road”