Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

Report Live "Tunisia Island Rally" 2019
#1
Heart 

Ciao a tutti,
da domani qui troverete il report in diretta della Italianen Truppen in terra tunisina.
Tutte le sere pubblicherò il racconto della giornata!

Saluti
Gooblin

" SE DEVO SCEGLIERE TRA LA RETTITUDINE E LA PACE, SCELGO LA RETTITUDINE" 
Cita messaggio
#2

Grandeeeee

Aggiungo il link che consente di seguire il viaggio

https://www.youposition.it/it/map/6756/2...rally.aspx
Cita messaggio
#3

Ottimo!

Inviato dal mio BV6000 utilizzando Tapatalk

" SE DEVO SCEGLIERE TRA LA RETTITUDINE E LA PACE, SCELGO LA RETTITUDINE" 
Cita messaggio
#4

18/09/2019
Dopo aver salutato la Gooblina e il miniGooblin, alle ore 13,30 sono in sella alla gloriosa Capona per dirigermi all'appuntamento con Stefano che mi aspetta a Venturina!
Alle 13,50 siamo insieme sulla Aurelia in direzione sud verso Civitavecchia dove ci uniremo con il resto della Truppen, Mario e Vincenzo! La strada scorre veloce sotto le ruote senza troppi problemi, alle 16 siamo al porto e ci troviamo subito con gli altri, finalmente la Italianen Truppen è pronta x la spedizione tunisina! Fatto in check-in andiamo a comprare qualcosa da mangiare x la cena a bordo, con me ho pane e biscotti freschi in più prendiamo affettati vari e formaggio! Alle 18 siamo a bordo della nave, prendiamo possesso della "cabina" !
Alle 20 ceniamo con le vivande portate a bordo nel salone passeggeri facendo un sacco di risate, ricordando aneddoti di vecchi viaggi trascorsi insieme! Serata passata in allegria in totale relax! Alle 01,00 siamo a letto!! Domani giornata di trasferimento x Kerkenna!

Inviato dal mio BV6000 utilizzando Tapatalk

" SE DEVO SCEGLIERE TRA LA RETTITUDINE E LA PACE, SCELGO LA RETTITUDINE" 
Cita messaggio
#5

19/09/2019
Sveglia con calma senza fretta, il primo ad alzarsi è Stefano, poi a scaglioni gli altri! Andiamo nel salone a fare colazione classica già pagata nel prezzo del biglietto! Ripassiamo il percorso x ottimizzare i tempi di percorrenza di ogni tappa! Alle 12 pranziamo al self-service poi andiamo a liberare la camera mentre la nave entra nel porto di Tunisi! Alle 13,15 siamo a terra, controllo passaporti, disbrigo pratiche doganali, cambio e assicurazione RCA tunisina il tutto effettuato in circa 40 minuti, alle 14 siamo fuori dal porto e ci mettiamo a testa bassa sull'Autostrada verso Sfax dove arriviamo intorno alle 17, città moderna e giovanile, decidiamo di andare al porto a prendere la nave x Kerkenna saltando la notte a Sfax e guadagnando un giorno sull'itinerario! Alle 18.30 ci imbarchiamo..4 moto e 4 passeggeri 10,60 dinari pari a circa 3,40 euro! La nave impiega circa 1h x arrivare sull'isola, appena sbarcate registrazione obbligatoria x i turisti alla polizia! Pochi minuti e siamo fuori dal porto direzione hotel cercina a circa 15km alle 20 siamo già con i piedi sotto il tavolo! Serata serena a esternare le prime impressioni sul viaggio e poi a letto a mezzanotte! Domani giro "sterrato" dell'isola e poi di nuovo sul traghetto per poi raggiungere Tozeur!

Inviato dal mio BV6000 utilizzando Tapatalk

" SE DEVO SCEGLIERE TRA LA RETTITUDINE E LA PACE, SCELGO LA RETTITUDINE" 
Cita messaggio
#6

20/09/2019
Ciao cari amici ci scrivo dalla stanza del nostro albergo di Douz, dove siamo arrivati dopo una giornata di moto con temperature decisamente provanti, ma già lo sapevamo altrimenti andavamo sullo Stevio!
Questa mattina ci siamo svegliati ad un'ora decente in quel di Kerkenna, abbiamo caricato le moto e dopo una lauta colazione abbiamo iniziato a fare un giro esplorativo dell'isola tanto il traghetto x il ritorno a sfax et alle ore 12,00! La confermazione dell'isola nn è niente di interessante, ma ha alcuni punti panoramici decisamente molto belli! Alle 11,30 siamo al porto, facciamo i biglietti x il ritorno e poi imbarchiamo! La nave parte con 20 minuti di ritardo che si ripercuotono all' arrivo a Sfax, città caotica e tra le altre cose oggi le temperature sono decisamente africane, cmq fatta benzina orientiamo le moto verso Gabes, è tardi è decidiamo di prendere l'autostrada! A parte qualche nuvola che ha solo minacciato di piovere, per il resto dei km sole e temperature desertiche su una lingua di asfalto disabitata. Praticamente nn ci fermiamo mai fino a pochi km dopo Gabes in un "Cafe'" di quelli che ci piacciono a noi stile "Caracas". Beviamo acqua e una limonata poi di nuovo in sella, ora siamo sulla statale, il paesaggio inizia. cambiare, inizia finalmente la sabbia e i famosi cartelli " attenzione attraversamento dromedari", ancora una emozione rivedere i posti già vissuti in precedenti viaggi! Superiamo Kebila e poi finalmente a Douz, subito alla porta del deserto x scorrazzare un po' e fare foto con il tramonto sulla sabbia del deserto! Alle 18,30 siamo in albergo, mi prenoto anche un massaggio molto rilassante, mi segue Stefano, rimarrà contento anche lui, mentre Vincenzo e Mario preferiscono la piscina! Ci ritroviamo x la cena nella hall! Mangiamo con un voracità stile diavolo della Tasmania ma c'è da dire che a pranzo nn avevamo mangiato, Dopo la cena cartoline, 4 chiacchiere e poi a letto! Oggi giornata dura x il caldo ma le attenzioni in hotel ci hanno ridestato! Domani direzione Tozeur con passaggio al Chott el jerid...ma questa et un'altra storia!

A domani
Gooblin

N.B. appena possibile carico le foto!!

Inviato dal mio BV6000 utilizzando Tapatalk

" SE DEVO SCEGLIERE TRA LA RETTITUDINE E LA PACE, SCELGO LA RETTITUDINE" 
Cita messaggio
#7

21/09/2019
Cari amici,
Anche stasera vi scrivo dall'hotel di Douz dove siamo dovuti rimanere x cause di forza maggiore! Abbiamo occupato il tempo a fare un po' di manutenzione alle moto, io x esempio avevo un tubetto dell'aspirazione che sfiatava e ho avuto il tempo di smontare mezza moto e sostituirlo, mentre Vincenzo è finalmente riuscito a sistemare il manubrio che gli procurava delle vibrazioni estremamente noiose! Poi relax e riposo totale tra piscina, bar e rimodulazione del viaggio in quanto è stato "perso" un giorno! Domani cmq l'idea è quella di andare a Tozeur attraversando il Chott El Jerid e poi puntare verso il Chott El Gharsa per visitare un sito di Star Wars!
Buona serata a tutti e a domani!
Saluti
Gooblin

Inviato dal mio BV6000 utilizzando Tapatalk

" SE DEVO SCEGLIERE TRA LA RETTITUDINE E LA PACE, SCELGO LA RETTITUDINE" 
Cita messaggio
#8

22/09/2019
Sveglia intorno alle 07, colazione, carico moto e poi partenza in direzione di Tozeur!
Nonostante sia presto la temperatura non si smorza e il vento caldo del deserto ci avvolge insieme alle nostre moto! La strada corre veloce sotto le nostre ruote e poco dopo giungiamo nella località di Fatnassa, dove la natura ha giocato con la sabbia compattandola e formando dei piccoli canyon che si posso visitare a piedi in pochi minuti! Con le moto siamo riusciti ad entrarci dentro! Scattate le foto di rito risaliamo in sella per dirigerci al Chott El Jerid, il lago salato più grande della Tunisia, dove già abbiamo fatto tappa l'anno scorso ma torniamo volentieri anche x farlo vedere a Stefano! La strada taglia in due il lago, una distesa immensa e a perdita d'occhio di sale, nella settimana scorsa ha piovuto molto ma ci avventuriamo ugualmente sulla crosta di sale con le moto, scelta errata, risultato una caduta senza conseguenze x il pilota e grandi difficoltà nella guida con insabbiamenti vari nel fango ci fanno desistere dall'idea di raggiungere il famoso pulmino, ormai un rottame! Ritorniamo sulla strada asfaltata e in poco tempo siamo a Tozeur in albergo, un ritorno x 3 di noi al El Mauradi! Prendiamo le camere ed andiamo subito a tuffarci in piscina, niente di meglio x rinfrescarci un po'! Riposate le membra decidiamo di andare a visitare di Star War al Chott El Gharsa nei pressi di Nefta, una 30ina di km da Tozeur, fino a Nefta la strada non ha nei te da raccontare, poi una volta usciti dalla cittadina carovaniera, la pista ormai asfaltata si butta nel deserto totale, affascinante e desolato con i soli dromedari come compagni di viaggio! Dopo circa 14km, dietro una curva in discesa ci si affaccia sul Chott ormai secco e alla sua sinistra, separato da alte dune il set scelto da Lucas x la famosa saga! Ci sono dei turisti russi giunti con delle jeep! Diventiamo noi le attrazioni, con le nostre moto giungiamo al set, visita e acquisti vari alle bancarelle, non prima di aver fatto le foto di rito sotto le dune! Ci permettiamo qualche giretto intorno con facili fuoripista sempre sotto lo sguardo vigile della Guardia Nazionale di vigilanza al sito x la sicurezza dei turisti! Foto anche con i militari! Saremmo stati volentieri ore a gironzolare lì intorno, veramente uno spettacolo con le moto, ma il sole lentamente sta' tramontando ed è ora di rientrare verso Tozeur e il nostro albergo dove mi godo anche un bel massaggio rilassante prima di cena! Quattro chiacchiere e un po' di risate prima di andare a letto! Domani ci aspetta la tappa più lunga del viaggio con temperature intorno ai 42°c x giungere nella località super turistica di Port El Kantaoui per l'ultima notte in terra tunisina!

Saluti
Gooblin

Inviato dal mio BV6000 utilizzando Tapatalk

" SE DEVO SCEGLIERE TRA LA RETTITUDINE E LA PACE, SCELGO LA RETTITUDINE" 
Cita messaggio
#9

23/09/2019
Sveglia sul presto, oggi le ore di moto saranno un bel po', nonostante i "soli" 380km che ci dividono da Port El Kantaoui! Lasciamo Tozeur e con essa definitivamente anche il deserto, direzione Gafsa, tutta strada statale, si prosegue verso Kairouan, il traffico aumenta salendo verso nord! Per una mia incomprensione con il resto della truppen saltiamo il pranzo, ma questo ci permette di arrivare decisamente presto prima a Sousse e poi a Port El Kantaoui, anche questa volta optiamo x il El Maouradi " Port El Kantaoui " miglior prezzo in assoluto! Il complesso alberghiero è immenso e pieno di turisti in maggior parte russi e anche molti algerini! Sinceramente non eravamo abituati a tutta questa confusione, troppa gente, siamo un po' spaesati! Cerchiamo di rinfrescarci un po' in piscina ma la "musica" non cambia alla fine ci rifugiamo in camera fino all'ora di cena anche quella affollatissima! Dopo aver mangiato fuggiamo con un taxi ad una gelateria che mi ricordavo molto buona e così è fortunatamente rimasta! La serata passa in allegria e totale relax di fronte ad un ottimo gelato! A mezzanotte siamo a letto!

Domani ultimo giorno tunisino, pochi km da fare ma abbiamo ancora 3 interessanti cose da vedere!

Gooblin

Inviato dal mio BV6000 utilizzando Tapatalk

" SE DEVO SCEGLIERE TRA LA RETTITUDINE E LA PACE, SCELGO LA RETTITUDINE" 
Cita messaggio
#10

24/09/2019
Ultima sveglia tunisina, ho dormito poco, ho voluto godermi anche la notte di questo viaggio!
Ci troviamo tutti fuori a bordo piscina e poi mestamente andiamo a consumare la colazione in mezzo ad orde russe che assaltano i banchi del self-service!
Terminiamo di caricare le moto e poi si parte in direzione di Takrouna dove arriviamo abbastanza agilmente!
Visitiamo il Memoriale dei Paracadutisti Italiani caduti in Tunisia, purtroppo è chiuso ma visibile dall'esterno, molto ben tenuto con le bandiere Tunisina e Italiana che sventolano insieme e al centro il cippo che ricorda i nostri connazionali caduti nell'ultima battaglia italiana nella campagna d'Africa, devo essere sincero, mi sono commosso!
Rontiamo in sella continuando su strade nazionali semimontane, bellissimo il panorama intorno a noi, si notano purtroppo i segni delle recenti inondazioni, ma lentamente si sta' tornando alla normalità! L'aria è leggermente più fresca! Giungiamo nella cittadina termale di Zangouan, viva e caotica, iniziamo a scendere verso Tunisi, ma prima ci fermiamo a visitare il sito archeologico di Uthina Oudna, città di fondazione romana dove si trova ben conservato un anfiteatro e parte del tempio! Si notano anche resti delle terme e dell'acquedotto che si trova lungo la strada prima di arrivare al sito!
La visita è cmq interessante e ci viene offerto anche un gustoso the alla menta! All'ingresso personale delle forze di sicurezza tunisine in borghese ci chiede informazioni molto generali sul nostro viaggio!
Torniamo alle moto e puntiamo verso Tunisi, direttamente alla Medina, Zorro ha ricordo di un comodo garage adiacente all'ingresso e così è! Lasciamo moto e tutto il resto al sicuro poi entriamo nel cuore pulsante della città in un groviglio di stradine e negozi. L'ultima volta sono stato qui nel 1993, ma mi pare che sia cambiato poco, meglio così! Andiamo diretti alla grande moschea che però purtroppo è chiusa, un negoziante ci porta su di una terrazza a vedere il panorama dall'alto! Poi passaggio dal suo negozio di profumi dove compriamo qualche essenza anche come ringraziamento x averci fatto da guida! Lo stesso ci porta in un ristorantino gestito da due sorelle un po' " matte" che cmq ci offrono delle buone pietanze, anche se non copiose! Finito di pranzare compriamo gli ultimi souvenir, recuperiamo le moto r poi andiamo a fare il check-in al porto, saltiamo la fila grazie ad un locale e sopratutto alle sue conoscenze disbrighiamo il tutto in pochi minuti, la mancia se l'è meritata! Passaggio al distributore x il pieno e poi entriamo nel porto, prima controllo passaporti, poi dogana il tutto viene evaso in meno di 30 min. una volata rispetto all'anno scorso! Alle 17 circa siamo a bordo in cabina, decisamente più grande di quella dell' andata, sarà un caso???
La nave molla gli ormeggi con circa 30 min. di ritardo, questa volta è piena, per riuscire a mangiare dobbiamo chiedere spazio in tavolo! Dopo cena andiamo diretti in cabina, 4 chiacchiere sul viaggio con vari anedotti e poi ci addormentiamo un po' tutti verso mezzanotte!
Domani siamo in Italia!

Gooblin

Inviato dal mio BV6000 utilizzando Tapatalk

" SE DEVO SCEGLIERE TRA LA RETTITUDINE E LA PACE, SCELGO LA RETTITUDINE" 
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)