Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

BMW R xxx? RT (senility) la ragione di un perchè...a puntate
#1
Tongue 

Big Grin     .... immagino non sia l'unico che pur avendo la moto perfetta, se ne sta li a sfogliare annunci, pensa ad averne un'altra, da affiancare o alternativa...

Da sempre faccio questo gioco, tant'è che l'ultima volta l'ho fatto da DR650RS al Tenerè 660z, moto praticamente simili, ma con almeno 20 anni di differenza tecnologica e di progetto a favore della seconda.

In comune queste ricerche senza meta e senza un perchè hanno il filtro sul prezzo e in subordine sui km percorsi, circa 3000 euro, massimo 40mila km...(utopia? no no...)

Un ulteriore selezione era oltre i 20 anni (ma il prezzo aumenta per i benefici) o sotto i 20....quando una moto sta poco prima dei 20, non troppo prima, dai 16 ai 18...i prezzi scendono.

Ad ogni modo ...
In questa rete rimangono moto veramente diverse a volte parecchio strane. A parte qualche chopper moddato, qualche supersport regalata..venivano fuori moto che da nuove avevano prezzi improponibili, alcune dei veri e propri miti o punti di riferimento per la categoria.

Tra queste le BMW RT: mi hanno sempre affascinato: moto enormi a vederle, da primato nei viaggi, rifinite, opulente...racconti di tour lunghissimi, sotto al diluvio che non ti bagna perchè alla carenatura manca solo il tetto....

Da un paio d'anni però ho approfondito: tenendo fermo il budget di cui sopra, ho studiato i modelli che potevano rientrare... R1100/850RT dal 99 mi pare  ed R1150/850RT 2002/2006 mi pare)

La prima serie ormai è ultraventennale e molte sono iscritte FMI/ASI...i prezzi erano nel budget comunque, difficile trovarne con meno di 60mila km (che  per moto simili non sono molti)..molto più facile sopra ai 100/120mila. Di fatto la 'punta' il muso di questa moto ha un faro per me troppo piccolo rispetto alla 'mole' anteriore...e differenza dei cerchi: 17 anteriore, 18 posteriore...(va benissimo però meglio due 17 per trovare gomme al volo..)

https://www.totalmotorcycle.com/photos/2...MW-R1100RT

[Immagine: 2000-BMW-R1100RTb.jpg?d=1&i=1]

La seconda..1150/850 RT simile esteticamente (tralascerei ora le differenze di propulsore), faro bello grosso (perchè ha due faretti integrati alle estremità), due ruote da 17 (bei cerchi)

[Immagine: BMW-R-1150-RT-11113_4.jpg]

to be continued... Angel
Cita messaggio
#2

Questa moto, nonostante la mole, ha una discreta agilità anche nel traffico!

Inviato dal mio BV6000 utilizzando Tapatalk

" SE DEVO SCEGLIERE TRA LA RETTITUDINE E LA PACE, SCELGO LA RETTITUDINE" 
Cita messaggio
#3

(26-06-2019, 21:45)GOOBLIN73 Ha scritto:  Questa moto, nonostante la mole, ha una discreta agilità anche nel traffico!

Inviato dal mio BV6000 utilizzando Tapatalk


Confermo: pochi km ma si può provare  a sgattaiolare. Oggi avevo su pure le borse, un po di apprensione c'è...ci prenderò la mano anche se come per il tenerè, non la userò in città o comunque non quotidianamente.

Dinamicamente hanno fatto un magnifico lavoro, oltre al noto baricentro basso del boxer, qui il peso c'è ed anche distribuito un po ovunque. E' molto facile da condurre in movimento...quando si dice va dove metti lo sguardo e poi piega molto con un buon appoggio, al momento a velocità ragionevoli e ocn un po di attenzione ma non insicurezza..ops...alla  prossima puntata Cool
Cita messaggio
#4

Inoltre è decisamente "corta" x la moto che è e questo piccolo stratagemma, unito al baricentro basso del boxer permette una buona guidabilità e direzionabilita! Peccato, molto ristretto il campo di uso!

Inviato dal mio BV6000 utilizzando Tapatalk

" SE DEVO SCEGLIERE TRA LA RETTITUDINE E LA PACE, SCELGO LA RETTITUDINE" 
Cita messaggio
#5

Vero, è piuttosto compatta..ciò aiuta. Rimane il peso oggettivamente elevato, anche se spostandola zompettando da seduti, 'scorre' meglio del Tenerè.

Il campo d'uso ristretto: penso che una supersport lo abbia molto più stretto, il campo....
Una moto cosi molti la usano in città, prottettiva, non sporca, non si sente calore (è tutto carenato, non ho detto che non scalda..Smile ) e di fatto non particolarmente difficoltosa se non per parcheggiarla. Esagerano? meglio uno scooter? sicuramente si...ma di fatto....

Tutto il resto è godibile, dal giretto fuori porta al lungo viaggio.

Direi che potrebbe fare l'80% del totale dei km che ho fatto io nei vari viaggi. Di questo 80%, la metà idealmente anche molto meglio, ovvero i trasferiemti, l'altra metà tribolando molto di piu e con piu pensieri...

Quell'altro 20% strade brutte, monti, sterrati buche....pure sabbia Smile

Alla fine può essere più versatile di tante altre moto. Hanno fatto una super comfort cicciona....che si porta bene un pò ovunque....

Il Tenerè come 'all range' non si batte...però Smile

Comunque proprio perchè ho ben in mente cosa rende il tenerè una moto perfetta per quel che faccio, sarà interessante vedere proprio ciò che riesce a coprire, cosa di questa moto somiglia o meno, in termini di 'efficienza' rispetto all'altra...meccanica, affidabilità, facilità di manutenzione, facilità di trovare rimedi su strada....costi di gestione
Cita messaggio
#6

Non ho capito quale versione hai preso

Comunque la serie RT mi ha sempre affascinato. Mi ha sempre dato l'impressione di essere una moto molto molto comoda con la quale fare un po' di tutto, tranne gli sterrati ovviamente Smile Smile
Cita messaggio
#7

(27-06-2019, 00:34)Kanguro Ha scritto:  Non ho capito quale versione hai preso

Siamo appena alla prima puntata Rolleyes Wink
Cita messaggio
#8

(27-06-2019, 02:06)zorrykid Ha scritto:  
(27-06-2019, 00:34)Kanguro Ha scritto:  Non ho capito quale versione hai preso

Siamo appena alla prima puntata Rolleyes Wink
ahhhh ce voi fa rosicà  Big Grin Smile

pensa che in questi giorni stavo guardando R 1200 RT ed R 1200 ST.... stessa moto ma vestita da sport touring, quindi stesso motore, direi stesso telaio ma decisamente più leggera. non ebbe un gran successo e si trova a prezzi stracciati.
Cita messaggio
#9

La 1100 Rt l'aveva mio suocero nel 98 o giù di li.
Un paio di volte l'avevo anche usata(notare che io all'epoca avevo un Guzzi 1000 SP) e mi ci ero trovato abbastanza bene. Ora però la sua omologa è troppo grossa rispetto a quella versione del 99.

Alberto su Moto Guzzi Stelvio 1200
Cita messaggio
#10

(27-06-2019, 10:31)Kanguro Ha scritto:  
(27-06-2019, 02:06)zorrykid Ha scritto:  
(27-06-2019, 00:34)Kanguro Ha scritto:  Non ho capito quale versione hai preso

Siamo appena alla prima puntata Rolleyes Wink
ahhhh ce voi fa rosicà  Big Grin Smile

pensa che in questi giorni stavo guardando R 1200 RT ed R 1200 ST.... stessa moto ma vestita da sport touring, quindi stesso motore, direi stesso telaio ma decisamente più leggera. non ebbe un gran successo e si trova a prezzi stracciati.


beh..gran moto ...anche se il 1200 appena uscito...mhmmm

no no..nessun rosicamento Smile a puntate perchè l'intento è prendere tempo... al momento ho fatto solo circa 350km 

(27-06-2019, 11:41)Ardito Ha scritto:  La 1100 Rt l'aveva mio suocero nel 98 o giù di li.
Un paio di volte l'avevo anche usata(notare che io all'epoca avevo un Guzzi 1000 SP) e mi ci ero trovato abbastanza bene. Ora però la sua omologa è troppo grossa rispetto a quella versione del 99.


Quella che ho preso io differisce di poco, è molto simile alla prima versione



Seconda puntata


Quindi, dicevo, le differenze tra la prima serie e la seconda, sono essenzialmente, in ordine di importanza, i cerchi (il posteriore non ha più il monodado ma 4 viti, l'anteriore ha dischi e pinze diverse, il tutto sembra molto più moderno e meno tozzo), il faro (largo con i due faretti laterali), il cupolino, qualcosa nella disposizione dei comandi, il cruscotto e la strumentazione, un po diversa.

Ma ancora più sostanziale (tenendo sempre fuori il motore) l'adozione di un sistema completamente servo assistito di frenata, detto integral ABS. L'intero impianto funziona come quello di un'auto, ovvero con una pompa idraulica a comando elettro/elettronico. le leve pompano sempre olio che va però a comandare una centralina che da consenso alla pompa -che di fatto è un modulatore in funzione continua- che da pressione alle pinze. 

Trattasi di terza generazione del sistema[/size]

Tratto da qui

http://www.quellidellelica.com/vbforums/...ostcount=3

La terza generazione della tecnologia ABS, l’Integral ABS di BMW Motorrad, venne presenta ta all’INTERMOT del 2000 e immessa sul mercato nel 2001. Ancora una volta si trattava di un rivoluzionario passo verso il futuro: per la prima volta su una moto veniva introdotta una servoassistenza elettrica alla frenata. Con la conseguente riduzione della forza da applicare alla leva. Questa nuova tecnologia garantiva massima potenza frenante e massime prestazioni, consentendo anche ai piloti meno esperti di ridurre al minimo le distanze di frenata ogni qualvolta se ne presentasse la necessità. Altra caratteristica esclusiva era la funzionalità integrale del freno che collegava i circuiti delle ruote anteriore e posteriore. 

La configurazione complessiva del sistema, che si serviva per la prima volta di sensori della pressione interna, consentiva di adattare la distribuzione delle forze frenanti sulle due ruote della moto in funzione del carico. Nonostante la più ampia gamma di funzionalità, il sistema risultava essere ancora più leggero rispetto al passato: solo 4,35 kg di peso circa il 20% in meno rispetto all’ABS II. 

[Immagine: 191168d1458857303-abs-ii-oder-integral-a..._i-abs.jpg]

Tutta l'idraulica viene modulata dalla pompa. Si dice che il funzionamento è brusco...a me sembra ottimo e sensibile, molto molto potente. L'unica cosa che la pompa emette un suono simile ad un lamento. Più strizzi e più si lamenta  Tongue

Ecco...questo sistema che la prima serie non ha (o meglio ha l'abs ma non questo tipo di attuazione)...molto fico....mi ha indotto inizialmente a scartarla perchè ...."è stato molto problematico..." Big Grin

Le solite cose da forum: appena introdotto diverse segnalazioni, moto ritirate, richiami...ma sopratutto migliaia di euro spesi fuori garanzia per riparare sostituire sto benedetto integral abs

Poi ho letto che alcuni lo hanno brutalmente strappato via, facendo diventare il tutto completamente tradizionale...(rinunciando all'ABS ma almeno avendo una moto 'normale')

Poi ho anche capito che il sistema è complesso ma quando funziona, su queste moto, lo fa per lungo tempo..anche altri difetti BMW sono cosi..alcuni dipendono dalla manutenzione, altri di produzione, si vedono abbastanza subito...
In genere dopo un tot di km, i primi proprietari hanno risolto o comunque affrontato i principali problemi....vendendo la moto bella e sistemata  Smile 

La conclusione è stata poter dire che la seconda generazione della RT è sicuramente migliore della precedente, anche su quelle migliorie tecnologiche che la rendono di fatto ancora più complessa e potenzialmente un bell'impiccio ...

To be continued  Angel
Cita messaggio


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)